Il Veneto è territorio di eccellenze.

Nell’ambito dell’impresa, dell’arte, delle istituzioni, ci sono eccellenze che da sempre si manifestano interessando realtà individuali o di distretto poco interconnesse le une alle altre. Un progetto culturale futuribile, che guarda all’interazione tra realtà esperienze e soggetti diversi, può ora svilupparsi con un’azione trasversale. Questo è l’obiettivo di INNOVIA, associazione culturale noprofit nata a Padova nel 2006 dall’unione di esperienze professionali senior e l’energia e la capacità di giovani talenti emergenti.

INNOVIA rappresenta la nascita ufficiale di un progetto destinato a superare i tradizionali confini tra arte, cultura, mondo dell’impresa e istituzioni, verso una sempre maggiore integrazione della diversità delle esperienze. È un laboratorio culturale costantemente in progress, che ha come fine la crescita della conoscenza nei vari campi del sapere umano, l’innovazione strettamente correlata alla qualità e alla sostenibilità ambientale, il libero sviluppo della creatività giovanile orientata all’eccellenza e all’ideale di educazione permanente. L’attività di INNOVIA, che si distingue fin dal concept rispetto a iniziative culturali di settore, si fonda su momenti di cultura e formazione intesi a tutti gli effetti come performance: incontri interattivi tra persone di diversa provenienza che si scambiano conoscenze e comunicano attitudini.

Convegni, esposizioni, seminari, installazioni, eventi, realizzazioni editoriali e performance rappresentano per INNOVIA una dinamica di energie intellettuali e creative.

Attraverso la fase d’incontro multidisciplinare, concepito come workshop, si attuano idee e progetti innovativi che possono diventare servizi utili alla comunità. Il primo obiettivo di INNOVIA, già under construction, consisterà nel visualizzare e rendere visitabile, in un importante spazio espositivo, l’intera struttura di una filiera produttiva, comprendente le fasi dalla progettazione alla comunicazione di prodotto. Solo allora sarà effettivo l’incontro e l’interazione tra mondo d’impresa e consumatori, in uno spazio aperto all’insegna della trasparenza: il fruitore potrà, in questo cantiere dell’evoluzione, influire direttamente sul processo di produzione, e orientare il prodotto ai propri reali bisogni agendo direttamente sui vari momenti della catena produttiva.

Koi…muove coraggio!